Consulta Universitaria del Greco

La Consulta Universitaria del Greco (CUG) ha il compito di promuovere, favorire, coordinare ogni iniziativa scientifica e culturale riguardante le discipline filologico-letterarie attinenti alla grecità (Articolo 1 dello Statuto).

Costituitasi nel 1981, riunisce i professori di prima fascia, di seconda fascia e i ricercatori a tempo indeterminato, in servizio e in pensione.

Il Presidente, con mandato triennale, rinnovabile una sola volta, è coadiuvato da una Giunta elettiva composta da tre professori di prima fascia, due professori di seconda fascia e un rappresentante dei ricercatori a tempo indeterminato.

Dalla sua fondazione, hanno avuto la carica di Presidente:

1981-1983 Bruno Gentili Università di Urbino
1983-1985 Bruno Gentili Università di Urbino
1985-1987 Carlo Ferdinando Russo Università di Bari
1987-1989 Bruno Gentili Università di Urbino
1989-1991 Bruno Gentili Università di Urbino
1991-1993 Carlo Prato Università di Lecce
1993-1995 Agostino Masaracchia “Sapienza” Università di Roma
1995-1997 Roberto Pretagostini Università di Roma “Tor Vergata”
1997-1999 Roberto Pretagostini Università di Roma “Tor Vergata”
1999-2001 Graziano Arrighetti Università di Pisa
2001-2003 Roberto Pretagostini Università di Roma “Tor Vergata”
2003-2005 Roberto Pretagostini Università di Roma “Tor Vergata”
2005-2007 Fabrizio Conca Università di Milano
2007-2010 Fabrizio Conca Università di Milano
2010-2013 Gabriele Burzacchini Università di Parma
2013-2016 Mauro Tulli Università di Pisa
2017-2019 Mauro Tulli Università di Pisa

La Giunta è ora costituita da:

  • Roberto Nicolai (Vicepresidente), “Sapienza” Università di Roma
  • Michele Napolitano (Segretario e Tesoriere), Università di Cassino
  • Carmine Catenacci, Università di Chieti-Pescara
  • Antonietta Porro, Università Cattolica di Milano
  • Luigi Battezzato, Università del Piemonte Orientale
  • Tiziana Drago, Università di Bari

Soprattutto negli ultimi anni, contrassegnati dalle trasformazioni prodotte dai nuovi ordinamenti ministeriali, laurea triennale, laurea magistrale, scuole di specializ­zazione per la formazione degli insegnanti, la Consulta Universitaria del Greco ha cercato di mantenere vivo il collegamento con i singoli Dipartimenti per formulare proposte didattiche il più possibile omogenee, in linea con i livelli elevati della tradizione filologica in Italia. In questa prospettiva oggi è quanto mai fertile il dialogo avviato con l’Area di Antichistica, nella consapevo­lezza che solo un progetto di sviluppo comune, pur nel rispetto delle singole specificità, possa consolidare le radici dell’Altertumswissenschaft.