Area 10 – 27 giugno 2019

Cari Colleghi,

oggi presso il MIUR, in Via Carcani, Roma, un incontro fra le Consulte di Area 10 ha favorito un dibattito sui grandi problemi del reclutamento, del Dottorato e del metodo per la valutazione.

Dai membri del CUN è giunto un grazie ai colleghi Guido Baldassarri, Francesca Dovetto e Rosella Tinaburri per il prezioso contributo al cammino di Area 10 nei quattro anni di mandato. Frutto di un fertile impegno di Antonio Vicino, il Presidente indicato dal voto in Aula del 21 maggio, l’organizzazione del CUN in Comitati e Commissioni è reperibile nel sito https://www.cun.it/cun. L’audizione voluta dalla Camera dei Deputati su due proposte di legge, 783 e 1608, Torto e Melicchio, porterà presto le Commissioni I e V del CUN al concreto impegno per la stesura di un documento che riassumerà un progetto in grado di superare, pur nei limiti angusti della carenza di risorse, il precariato che purtroppo colpisce il nostro sistema: ruolo unico di Ricercatore con sviluppo nella posizione di Associato, programmazione delle Università, periodo di post Dottorato ben definito e garantito, ampio e oggettivo riconoscimento di Dottorato e post Dottorato per l’accesso in organico nelle pubbliche amministrazioni, nelle scuole, nelle professioni della società civile.

Per il Dottorato, è imminente il varo di un Decreto di riordino, dopo il 45 del 2013, che attenuerà, se non eliminerà la soglia oggi necessaria di borse da inserire nel consorzio, libererà l’accreditamento dai vincoli del calendario, renderà possibile la proroga per la discussione, darà vigore al Dottorato “industriale” in accordo con le imprese, richiederà programmazione per la didattica. Non breve il cammino da immaginare per la stesura del Testo Unico per la “semplificazione”: il Capo Dipartimento Valditara in ogni caso annuncia l’uscita dell’Università dal gravoso vincolo del MEPA. Nuovo, sembra, il metodo per la VQR, forse da immaginare per l’esercizio 2015-2019 con “prelievo” automatico dei contributi dalle banche dati e per la metà del corpo docente, nella speranza di arginare il rischio dell’uso individuale. Il Direttivo ANVUR offre disponibilità per la ripresa di un dialogo sul Regolamento delle riviste: un incontro, in calendario per ottobre, consentirà di rilanciare il progetto di Area 10 per la valutazione delle riviste senza la connessione deformante con la VQR.

Buon fine settimana

Mauro Tulli